Realizzare ciò che ancora non esiste per attirare potenziali acquirenti, anticipando la vendita.

Questo è, in sintesi, ciò a cui serve il Rendering 3D. Vediamo nel dettaglio come funziona e in che modo ti porta il risultato. Partiamo dal fatto che il render viene realizzato in due casi: ristrutturazione o costruzione dell’immobile. Parliamo quindi di ambienti in fase di definizione, non visitabili dal vivo fino a completamento dell’opera. Il punto è che per un costruttore, un investitore o un agente immobiliare aspettare la fine dei lavori per vendere è una perdita. Di tempo e di soldi. In base al tipo di intervento possono passare mesi prima che i potenziali acquirenti vedano l’immobile dal vivo. Di conseguenza si allungano anche i processi di vendita e di pagamento. D’altro canto la casa è un investimento significativo, sia dal punto di vista economico che emotivo.

La decisione d’acquisto viene presa dopo aver verificato che l’immobile corrisponda a ciò che si sta cercando e in base alle emozioni che gli ambienti suscitano in chi li guarda. Con la ristrutturazione o la costruzione in corso questa parte viene a mancare. Il rendering fotorealistico risolve questi problemi, permettendoti di:

avere immagini perfette sia dal punto di vista estetico che tecnico, da veicolare sui social, sui portali immobiliari e sul tuo sito
dare l’idea completa di come sarà l’immobile, una volta terminati i lavori
velocizzare l’acquisizione di clienti e la vendita, che spesso avviene prima del completamento proprio grazie al render.

Il bello di questa tecnologia è che il potenziale acquirente ammira gli ambienti, come se esistessero già. In sostanza scelgono e comprano basandosi su immagini realistiche. Ti stanno dando fiducia e si aspettano di vedere la casa esattamente com’è stata loro mostrata in anteprima. Noi di Photodaf facciamo in modo che ciò avvenga, realizzando render del tutto identici a come sarà l’immobile finito.

Chi osserva i nostri render fotorealistici nel 75% dei casi ti chiede un appuntamento. Ciò significa che:
1. sono decisivi per anticipare la vendita
2. valorizzano l’immobile in modo professionale
3. ti affidi a un partner che sa come dare forma ai tuoi progetti Evita di aspettare la fine dei lavori per trovare clienti.

Inizia subito a ottenere questi benefici

Come creiamo un rendering fotorealistico

Per essere efficace il rendering fotorealistico deve possedere queste caratteristiche.
• Riportare l’idea del progetto
• Far percepire spazi e dettagli
• Stupire, attrarre e coinvolgere La mancanza di anche un solo requisito compromette l’ottenimento del risultato.

Per questo prima di scegliere a chi far realizzare il render ti conviene verificare la presenza di questi elementi nei lavori precedenti. Noi di Photodaf seguiamo una procedura che ci consente di rispettarli, lasciando increduli i nostri clienti per la fedeltà con cui abbiamo riprodotto le sue linee guida.

Guarda le nostre creazioni

Fase 1: raccolta informazioni

Per costruire il tuo render fotorealistico abbiamo bisogno della planimetria, del capitolato e della predisposizione degli ambienti e degli arredi. Il sopralluogo non è necessario, salvo il fatto che tu richieda un servizio fotografico per mostrare il confronto tra il prima e il dopo. L’importante per noi è avere delle foto che descrivano lo stato attuale dell’immobile, soprattutto in caso di ristrutturazione. Queste informazioni ci permettono di avere una visione completa e precisa degli elementi da inserire nel render 3D.

Assieme alle tue linee guida formano lo scheletro su cui costruiamo il progetto che diventerà, per qualcuno, la casa dei sogni.

Fase 2: progettazione

Qui entra in gioco la nostra creatività. Trasformiamo il tuo concept in un render fotorealistico, da usare prima e durante la costruzione o la ristrutturazione dell’immobile. Il passaggio avviene attraverso l’utilizzo di hardware e software specifici, che elaborano e generano le immagini in base ai dati inseriti.

Consultiamo i nostri geometri e architetti di riferimento, che ci aiutano nello studio dei colori, dei punti luce e di ogni altro dettaglio necessario a ottimizzare ciascun ambiente. In questo step intermedio è determinante anche la ricerca dell’arredamento, che deve essere in linea con le tue indicazioni per lo stile e il gusto in modo da attirare il target di clientela desiderato. A volte ci capita di notare possibili miglioramenti nella gestione degli spazi o negli arredi. Grazie al supporto di aziende di design nostre partner valutiamo assieme a te alcune proposte di arredamento.

Se il cliente finale è interessato ti mettiamo in contatto diretto con il fornitore. Passo necessario per evitare scostamenti tra rendering fotorealistico, progetto reale e aspettative del potenziale acquirente.

Fase 3: post produzione e consegna

Prima di elaborare le immagini definitive ti inviamo le bozze da visionare. Le anteprime vengono poi renderizzate e post prodotte solo dopo aver eseguito eventuali modifiche e aver ricevuto la tua approvazione. A quel punto il rendering fotorealistico ti viene inviato in formato digitale e puoi usarlo per la tua strategia di marketing.

Contattaci e dai vita al tuo progetto
Foto-Villa-Cervia

Riassumendo, con il render fotorrealistico di Photodaf...

• Valorizzi l’Immobile
• Hai maggiore Forza Contrattuale
• Riduci l’Influenza del Prezzo
• Attiri, Emozioni e Convinci
• Anticipi Vendita e Pagamento

Raggiungi questi obiettivi

RIASSUMENDO CON IL RENDER FOTOREALISTICO DI PHOTODAF


• Valorizzi l'Immobile;
• Hai maggiore Forza Contrattuale;
• Riduci l'Influenza del Prezzo;
• Attiri, Emozioni e Convinci;
• Anticipi Vendita e Pagamento.

DOMANDE FREQUENTI SUL RENDER FOTOREALISTICO


• Perché rivolgermi a Photodaf per il render?
Foto vera o render fotorealistico? Con noi non è semplice distinguere se si tratta di una o dell'altro. Il nostro obiettivo è che non ci sia nessuna differenza, agli occhi di chi guarda. Riceviamo spesso i complimenti da altri colleghi, che si affidano a noi per la creazione. Tra di loro prevalgono geometri e architetti. Inoltre per rendere l'esperienza più immersiva e potenziare l'efficacia del render possiamo abbinarlo al Virtual Tour Interattivo.

• Quanto tempo serve per avere il render?
Il tempo è una variabile che dipende da alcuni fattori chiave, come la tipologia dell'immobile e il grado di complessità del progetto. Anche la parte informatica ha il suo peso. Un albero sembra semplice da inserire, invece richiede un'elaborazione grafica che ha una sua tempistica. Più il livello di dettaglio è elevato e più giorni lavorativi servono per la creazione.In generale per consegnarti il tuo render fotorealistico ne impieghiamo sette.

• Quanto costa il render?
Il nostro compenso dipende dal numero e dal tipo di immagini da inserire nel tuo render. Questi aspetti vengono definiti dopo aver raccolto le informazioni sull'immobile e le tue linee guida. A quel punto abbiamo tutti gli elementi per costruire il preventivo e inviartelo. Per darti un'idea possiamo dirti che il prezzo di ogni immagine è di €100,00.

• Come utilizzo il render?
Il render è flessibile: puoi condividerlo sui portali immobiliari, sui social e su altre piattaforme che ritieni opportune per pubblicizzare il progetto. Ad esempio quelle di Crowdfunding, utili per trovare investitori immobiliari.

• Cosa succede se decido di non farlo?
Con questa scelta rinunci all'opportunità di ricevere contatti di potenziali acquirenti, ancora prima di ristrutturare o di costruire l'immobile. Di conseguenza allunghi i tempi di vendita. Inoltre perdi terreno, lasciando spazio ai tuoi concorrenti. Pensaci bene.

Richiedi un preventivo